Very Beautifull

Timbavati e Thornyibush

Anno 2007.Abbiamo scelto queste due rinomatissiime riserve private, confinanti con  il Parco del Kruger.Soggiorneremo in tre lodge  diversi: Gomo Gomo, Tangala Camp e Monwana, tutti immersi in una strepitosa natura, ricchissima di animali. La loro notorietà é dovuta alla passata, esclusiva presenza nei loro territori dei famosi “ “Leoni bianchi del Timbavati ", una vera e propria specie (oggi estinta). In queste riserve bastano due, tre giorni per vedere tutti i big five. Una eventualità assolutamente eccezionale, non riscontrabile altrove. Noi abbiamo ammirato, molto da vicino, persino il rinoceronte nero. Dovunque ci  siamo trovati  molto bene. Ma il meglio del meglio, ce l'ha offerto il Tangala. Noi soli a bordo di un fuoristrada completamente scoperto, grazie a Johan, autista-guida e al suo tracker, due eccezionali interpreti del game-drive. Quasi sempre fuori pista. Una volta localizzato ed avvistato l’animale, il contatto visivo è avvenuto spesso  in luoghi scoscesi, poco accessibili, coperti di sterpi e di rovi. O ancor peggio nel fitto della foresta, dove  quel “matto” di Johan ha inseguito un leone o un leopardo, lavorando di sterzo con elettrizzanti giravolte e repentini zig-zag. fra gli alberi e gli arbusti della boscaglia.  Un'emozionante gimcana tra mille scossoni, urti e sobbalzi. Adrenalina pura. E dire  (roba da non credere ) che lo spericolato e selvaggio Johan, in divisa verde da ranger, con tanto di codino brizzolato e Ray Ban affumicati, appena sei anni prima faceva il diplomatico presso l'Ambasciata del Sudafrica a Roma !!!